Il prezzo del piacere (o della felicità)

Oggi mi sono imbattuto nel simpatico video dello scrittore statunitense Benjamin Wallace. L’autore analizza una serie di cimeli materiali estremamente costosi, da una bottiglia di vino del 1947 a un’automobile da un milione e mezzo di dollari, per capire se il prezzo di quei prodotti sia effettivamente in linea con il piacere scaturito dal loro consumo o utilizzo. I risultati? Sicuramente sorprendenti.

Una sorta di ironico paradigma del concetto “I soldi fanno la felicità”.

Buona visione! (P.s. I sottotitoli in italiano posso essere attivati)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

Cecilia and me

Andando contro vento

Vita da Gnoma

Benvenuti da Gnoma Irma!

La Volpe Spettinata

TUTTI I GIORNI UN NUOVO ARTICOLO!

tramineraromatico

fuori dal gregge

Sapori&Territorio

la conosceza, aiuta ad una vita consapevole

chiarasaracino's Blog

essere distanti

Fine Della Storia

| Impossibile è una parola che esiste solo nel vocabolario degli stupidi ° Napoleone |

Arturo Caissut

Impressioni di un Ingegnere viaggiatore

Diario di Petra

"La bellezza salverà il mondo" (Dostoevskij)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: